Got
News?

LibriBianchi e YAM112003 presentano “Solo la cultura può fermare la guerra”

Sabato 23, domenica 24 e lunedì 25 aprile la Corte Grande di Palazzo Reale ospita l'installazione "Solo la cultura può fermare la guerra" ideata da Lorenzo e Simona Perrone creatori di LibriBianchi.

Un carro armato, inequivocabile simbolo e strumento di guerra e distruzione, viene messo "fuori combattimento" da chiunque sostenga la pace attraverso il semplice gesto di contrapporre alla forza e alla distruzione un libro di recupero imbiancato come simbolo  di pace e cultura.

L’installazione “Solo la cultura può fermare la guerra” è ideata da Lorenzo e Simona Perrone, artisti che da sempre trasformano libri di recupero in sculture, imbiancandoli e trattandoli con gesso e vernice acrilica, cercando, attraverso questo gesto, di trasfigurare ogni libro in un archetipo che rappresenti la cultura, il sapere, la presa di coscienza, il pensiero migliore della nostra civiltà.

Il progetto è promosso e prodotto da Comune di Milano – Cultura, Palazzo Reale, e LibriBianchi in collaborazione con Eidos Partners e realizzato dall’agenzia creativa e casa di produzione YAM112003.

“Cultura è consapevolezza: della storia, del mondo che ci circonda, delle pulsioni più profonde dell’uomo, della necessità della pace e della bellezza per sopravvivere alle storture e alle efferatezze e per maneggiare gli strumenti per cambiare in meglio la vita nostra e degli altri. I libri contengono tutto questo. Ogni grande scrittore - italiano, russo, ucraino, americano, afghano… - ha contribuito, e continua a farlo, ad arricchire la nostra coscienza per consentirci di attivare la parte migliore di noi, in un percorso di educazione alla vita che mira a sconfiggere ogni guerra. Per questo il Comune di Milano ha voluto sostenere e ospitare l’installazione in piazzetta Reale, con l’obiettivo di far riflettere sul fondamentale apporto della cultura nella comprensione e nel superamento di tutti i conflitti”, sostiene Tommaso Sacchi, Assessore alla Cultura del Comune di Milano.

Solo la cultura può fermare la guerra” è una installazione partecipata che richiede l’intervento diretto del pubblico e vuole porre l’accento su come la cultura - il libro - sia l’unico strumento veramente efficace per fermare la guerra, rappresentata dal carro armato.

Dal 23 al 25 aprile un carro armato vero sarà posizionato nella Corte Grande di Palazzo Reale dove le persone interessate potranno partecipare portando con sé un libro che dopo essere stato imbiancato insieme ai due artisti, sarà posizionato sul carro armato, il quale, alla fine della manifestazione, sarà interamente sommerso dai volumi.

Impugnare un libro bianco sarà come impugnare una bandiera per invocare uno stop, per non arrendersi a un destino bellico. È un gesto ultimo, di speranza, un libro bianco che senza urlare, in silenzio, parla di pace.

L’intento è quello di portare consapevolezza sul fatto che solo l’educazione alla non-violenza, schierata cioè contro l’aggressione e la prevaricazione di ogni tipo, potrà aiutare i giovani di oggi a cambiare l’atteggiamento dell’uomo verso i suoi simili, per scoprire insieme nuove vie di confronto senza l’uso delle armi.

«Già Platone, duemilacinquecento anni fa scriveva (Timeo, 86-87): “Perché malvagio nessuno è di sua volontà, ma il malvagio diviene malvagio per qualche prava disposizione del corpo o per un allevamento senza educazione…” - sottolineano gli artisti Lorenzo e Simona Perrone - Quindi non c’è nulla nella nostra neurofisiologia che ci costringa ad agire in modo violento e letale, è solo un fatto culturale. Dobbiamo cominciare da lì, dall’educazione, dallo studio, per suggerire nuovi comportamenti “disarmanti”».

Così il carro armato messo “fuori combattimento” da migliaia di libri bianchi è un gesto di speranza. Un messaggio forte e dirompente, una scultura imponente e muta che grida in tutte le lingue “Solo la cultura può fermare la guerra”.

Si ringraziano Dinova Italia per la vernice gentilmente offerta e Gruppo Feltrinelli (Giangiacomo Feltrinelli Editore e Gribaudo), Giunti Editore, Gruppo Mondadori (Arnoldo Mondadori Editore, Giulio Einaudi Editore, Rizzoli, Fabbri Editori, Mondadori Electa, Edizioni Piemme, Sperling & Kupfer), Fausto Lupetti Editore, Skira, Gems, elemento115, minimum fax, SEM, Edizioni Ambiente per i libri di recupero messi a disposizione.

Sabato 23, domenica 24 e lunedì 25 aprile dalle 10.00 alle 19.00, sarà possibile portare il proprio libro di recupero presso la Corte Grande di Palazzo Reale per contribuire a realizzare l’installazione.

News

  • Philadelphia all’Eurovision con una campagna realizzata da YAM112003

    “Gustati il momento”: è questo il messaggio della nuova Campagna Equity di Philadelphia per il mercato Western Europe.

  • Istituto De Filippi affida a YAM112003 la comunicazione social

    L’obiettivo è quello di consolidare il digitale come leva strategica di comunicazione puntando sui valori e sulla grande opportunità formativa

  • YAM112003 con MM spa: un piano di comunicazione interna con i dipendenti

    Una serie di contenuti testuali e video sulla intranet InMM per scoprirsi parte della stessa grande famiglia

  • YAM112003 si aggiudica la gara per la comunicazione di Beko Italy

    Il brand, già cliente dell’agenzia dal 2020, conferma YAM112003 come partner anche per il nuovo anno

  • YAM112003 produce “Stand Up! Comici in prova” in onda sul Nove

    Cinque comici professionisti cercheranno di insegnare la tecnica della stand up comedy a dieci personaggi famosi che nella vita fanno tutt’altro.

  • Per YAM112003 il 2022 si apre con una crescita del 50%

    L’agenzia potenzia il suo team con l’ingresso di Raffaele Calia e Giovanni Marcolini

  • YAM112003 con Play-Doh e Istituto dei Ciechi di Milano

    In occasione della Giornata nazionale del Braille un progetto che vede protagonisti 5 coppie di bambini, vedenti, ipovedenti e non vedenti

  • YAM112003 festeggia i 100 anni di Baci Perugina con un video celebrativo

    Nel 1922 nasce quello che sarebbe diventato molto più che un semplice cioccolatino, oggi celebrato anche con la firma di Dolce&Gabbana.

  • YAM112003 produce il digital Townhall event per Vitec Imaging Solutions

    L’evento “2022 – Accelerating VIS strategy deployment” ha connesso quattro continenti in live streaming

  • Buonissime Feste e uno strepitoso 2022 da YAM112003

    Quest’anno abbiamo pensato e preparato una ricetta davvero speciale per augurare buone feste a tutti i nostri clienti e amici.

  • Tre Marie è online con un nuovo sito firmato YAM112003

    Design moderno in linea con la visual identity del brand e una nuova interfaccia estremamente coinvolgente

  • YAM112003 e Laura Corbetta tra i protagonisti di WomenXImpact

    L’agenzia è stata tra gli sponsor dell’evento e Laura Corbetta ha partecipato in qualità di speaker.

  • 4 Weeks 4 Inclusion: Lo sport fa bene. Alleniamoci all’inclusione!

    YAM112003, Diversity e Dmtc presentano una tavola rotonda sul ruolo dello sport quale acceleratore del cambiamento culturale.

  • Consorzio Zampone e Cotechino Modena IGP: nuovo sito a cura di YAM112003

    Un sito totalmente rinnovato nella grafica e nei contenuti per rendere la navigazione più semplice, intuitiva ed efficace.

  • Elior presenta il brand Artusia, la nuova divisione dedicata all’hotellerie

    YAM112003 si è occupata della realizzazione e creatività di naming, logo, landing page e immagine coordinata.

  • #YAMrevamp: l’agenzia si rifà il look

    Una YAM112003 più colorata e coinvolgente, un luogo di lavoro in cui sentirsi a casa

  • YAM112003 colora di “blu Beko” i tram di Milano

    Dal 5 settembre al 2 ottobre una comunicazione speciale per i milanesi e per i visitatori del Salone del Mobile.

  • B-Heroes: su Sky il docufilm prodotto da YAM112003

    Protagonisti del documentario sono i founder di quattro startup: Seay, Flying Basket, Biova e Prometheus.

  • Bibite Sanpellegrino su Spotify con quattro playlist

    YAM112003 si è occupata dello sviluppo del concept, della creatività e della strategia digital e social.

  • Philadelphia celebra i suoi 50 anni con una campagna firmata YAM112003

    Attività di comunicazione su tv e digitale, un’iniziativa di rigenerazione urbana e un concorso per celebrare le famiglie di Italia

  • “Smetti di posticipare”: al via la campagna di prevenzione contro il melanoma

    Lo spot è prodotto da YAM112003 per Pubblicità Progresso e realizzato con il supporto di Novartis.

  • YAM112003 trionfa agli NC Awards con Philadelphia e Fernet-Branca

    Medaglia d’oro per il progetto “Ri-Party con Philadelphia” e bronzo con “Fernet-Branca. Inimitabile come te.”

  • YAM112003, FIPE e grandi aziende presentano #Ilsolito

    Fipe, Coca-Cola, Lavazza, Perfetti Van Melle, Sanpellegrino e Bain & Company insieme per promuovere un ritorno alla normalità.

  • A 35 anni dal suo debutto, Zelig is back con YAM112003

    Attraverso i social network  Zelig fa rivivere ai suoi fan le migliori gag dei più grandi comici che si sono avvicendati sul palco in questi anni.