<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=1961383744150112&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

23 marzo 2018

Instagram ha lanciato Shopping anche in Italia

HOTNEWS_4

 

Più acquisti su Mobile, perché Instagram ha lanciato Shopping anche in Italia 


Su Instagram, anche in Italia, si potranno fare acquisti online. Il social ha lanciato infatti anche nel nostro paese Shopping, una funzionalità introdotta negli Stati Uniti a fine 2016, che permette alle aziende di inserire speciali tag con cui gli utenti potranno direttamente acquistare sul sito web dell'azienda. L'obiettivo è mettere a frutto gli utenti, l'80% dei quali - dice Instagram - segue almeno un'azienda. Oltre 200 milioni di persone visitano un profilo business ogni giorno, e un terzo delle Storie più popolari sul social sono proprio di brand.

Continua a leggere su Ninjamarketing

Instagram porta gli hashtag e i tag ai profili anche nella biografia 

Di recente, il social network fotografico ha introdotto la possibilità di seguire gli hashtag, una feature che aggiunge nuove possibilità di interazione e di ricerca delle proprie immagini preferite. Inserendo un hashtag nella Biografia di Instagram, questo verrà visualizzato nel profilo come un link cliccabile. Un nuovo modo di interagire con gli altri e, soprattutto, un passo in avanti per valorizzare gli hashtag, componente vitale ed onnipresente all’intero del social network.

Continua a leggere su HDBlog

3 modi in cui sia gli editori che gli inserzionisti possono raggiungere la generazione Z

Tutti sanno chi sono i Millenial e sicuramente una cosa su di loro è certa: hanno rappresentato un pubblico redditizio. Ma gli editori e gli inserzionisti stanno distogliendo le loro attenzioni alla generazione successiva: La Generazione Z. La generazione successiva ai millennial è la prima ad essere stata immersa nel digitale sin dalla nascita ma come si può raggiungere, attrarre e coinvolgere questa generazione

Continua a leggere su Adweek

Fake news: per il 90% degli italiani sono un problema, ma il 73% è in grado di identificarle

Online una prima ricerca sulla percezione delle fake news condotta dall’Unione Europea. La ricerca dimostra che il 37% degli italiani intervistati dichiara di entrare in contatto con fake news ogni giorno, il 31% almeno una volta alla settimana. Ma allo stesso tempo il 73% – in linea con la media europea – si dichiara in grado di identificarle. 

Continua a leggere su Engage

Vuoi saperne di più?

Mettiti in contatto con noi e scopri come possiamo essere utili alla tua azienda. Il nostro staff ti risponderà nel minor tempo possibile.