<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=1961383744150112&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

12 December 2017

Il futuro dell’adv su mobile passa dal branded content

 

Ogni settimana la redazione di YAM112003 rintraccia i trend in crescita del mondo della comunicazione e dell’advertising, rileva le ricerche di particolare interesse, scova le ultime novità sul digitale e le opinioni dei blogger più influenti del settore. Troverete tutto questo e molto altro nelle breaking news che ogni venerdì faranno il punto sulle evoluzioni del mercato.

1 dicembre 2017

I consigli per lavorare da remoto da 10 Company che lo sanno fare

Trello, la piattaforma online che permette di gestire i propri progetti personali e professionali, mette a disposizione degli utenti – gratuitamente – un e-book con i consigli di 10 team provenienti da società global che hanno dato la possibilità di lavorare da remoto alle loro risorse, consentendo a tutti un pieno rendimento professionale, pur non essendo fisicamente in ufficio tutti i giorni o rispettando un orario prestabilito.

Continua la lettura e scarica l’e-book su Trello

Trasparenza e regole non intaccano il business delle fashion blogger

Nonostante il giro di vite compiuto in Usa sulle sponsorizzazioni non dichiarate da parte delle fashion blogger, il loro volume d’affari non accenna a diminuire e anche in Italia, dove l'Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria (IAP) ha invitato le influencer a fare chiarezza, da qualche settimana Chiara Ferragni e C. dichiarano i contenuti sponsorizzati nei post senza vedere minimamente minato – lo dicono i dati – il loro bacino di follower affezionati.

Continua a leggere su Engage

Il futuro dell’adv su mobile secondo WARC

Benché la televisione sia ancora il media principale su cui le aziende investono per promuovere i loro prodotti, il mobile ha da tempo raggiunto nella classifica un meritatissimo secondo posto. È per questo che i marketer si stanno impegnando a individuare le strategie vincenti per lanciare i loro brand anche su questo dispositivo. Secondo una ricerca di mercato messa a punto dall’agenzia londinese WARC, per esempio, il futuro della pubblicità sugli smartphone avverrà sempre più tramite branded content o ads mascherati da contenuti editoriali e, sempre meno, tramite annunci ads sul display.

Continua la lettura su CNBC

I social network controllino i contenuti, lo vogliono gli utenti

Lo rivela un sondaggio condotto dalla società Hubspot per sondare la fiducia delle persone nei confronti dei canali social dopo l’uscita della news relativa agli annunci comprati da account russi falsi per influenzare il voto delle ultime elezioni americane. Secondo i dati raccolti, dopo la diffusione della notizia la diffidenza degli utenti nei confronti degli annunci pubblicitari è aumentata per la metà dei mille intervistati che non si fidano più dei contenuti visualizzati sui propri feed e si aspettano che i vari canali attuino misure di controllo per scongiurare il ripetersi dell’accaduto.

Continua la lettura su Ninja Marketing

Adesso tocca a te, è ora di raccontare la tua storia.

-

Vuoi lavorare con noi? Scrivici, ti risponderemo entro quarantotto ore.