<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=1961383744150112&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

26 gennaio 2018

Facebook aggiorna la politica sul branded content per chiarire cosa si qualifica come contenuto

HOTNEWS_4

 

Ogni settimana la redazione di YAM112003 rintraccia i trend in crescita del mondo della comunicazione e dell’advertising, rileva le ricerche di particolare interesse, scova le ultime novità sul digitale e le opinioni dei blogger più influenti del settore. Troverete tutto questo e molto altro nelle breaking news che ogni venerdì faranno il punto sulle evoluzioni del mercato.

 

Facebook aggiorna la politica sul branded content per chiarire cosa si qualifica come contenuto

Per impedire a publisher, creator e brand di abusare della definizione libera di branded content, Facebook definirà più chiaramente ciò che si qualifica come tale sul suo social network, così come su InstagramFacebook sta infatti aggiornando la sua politica sul branded content per vietare a publisher e creator, che non sono stati coinvolti nella processo di creazione, di essere pagati per pubblicare contenuti. Quando la modifica avrà effetto, a marzo, Facebook ridurrà la portata dei branded content che violano la politica e, se i publisher o i creator contineranno a violarla, potrebbe limitare o eliminare il loro accesso agli strumenti di monetizzazione di Facebook.

Continua la lettura su Marketingland.com

 

Cosa può dirci il mercato del lavoro creativo sui content marketer

Il content marketing è un ampio ombrello che abbraccia molteplici campi. E poiché sempre più aziende investono nei contenuti, questo ombrello sta iniziando a influenzare il modo in cui pensiamo di costruire team di marketing .Il mese scorso, The Creative Group, una società di personale che si concentra sul marketing e sulla pubblicità, ha pubblicato un rapporto sul mercato del lavoro 2018. I risultati suggeriscono che l'era dello "specialist" potrebbe sbiadire. Gli odierni fornitori di contenuti infatti sono sempre più invitati a indossare più cappelli: aspettiamoci quindi che il multitasking continui.

Continua la lettura su Contently

 

Milestone marketing e social media: il ruolo dei brand nelle tappe più importanti della vita degli utenti

Momenti di vita, social media e brand. Questi 3 elementi sono uniti da un unico filo conduttore definito milestone marketing, ossia quel tipo di marketing fatto di azioni e promozioni rivolte a coloro che hanno raggiunto un particolare traguardo importante come ad esempio una nascita, un matrimonio o un successo nel lavoro o nello sport. Come ci spiega Ninjamarketing, se spostiamo questo concetto al mondo social, è facile pensare a come queste milestone vengano condivise e pubblicate continuamente a suon di post. In che modo, quindi, i brand vengono coinvolti e cosa si può fare in termini di milestone marketing? Ce lo spiega Una ricerca condotta da SproutSocial, società che si occupa di digital marketing.

Continua la lettura su Ninjamarketing

 

Instagram porta le gif nelle Stories

Nuove funzionalità per Instagram per dare agli utenti un’esperienza sempre più ricca. Il social mette a disposizione  gli sticker in formato Gif per le Storie. La nuova funzione permette di effettuare una ricerca all’interno del database di Giphy per cercare le GifMa non finisce qui: Instagram ha anche annunciato una funzionalità che consentirà agli utenti di caricare immagini e video di ogni dimensione nelle Storie, di modo da non dover essere obbligati a tagliarli nel formato 9:16, potendone così mantenere le misure o almeno le proporzioni originali.

Continua la lettura su Ansa

 

È ora di raccontare la tua storia. Scrivici.